Istituto Tecnico Turistico

Il Perito per il Turismo esercita funzioni di concetto e, in alcuni casi, direttive presso enti pubblici del turismo, agenzie di viaggio, di turismo e di trasporto. Provvede, quindi, alla complessa organizzazione economica, sociale e amministrativa, necessaria ai servizi turistici attuando e coordinando operazioni che implicano, unitamente ad una solida cultura di base, le necessarie conoscenze tecniche e professionali e la conoscenza di almeno tre fra le principali lingue straniere.

Tenuto conto di ciò, mentre i programmi di italiano e storia rimangono uguali agli altri indirizzi tecnici, le altre discipline vengono adattate al particolare indirizzo scolastico secondo i seguenti criteri:

  • la storia dell’arte è intesa ad illustrare i valori storici, artistici e culturali dell’Italia.
  • l’economia politica e la statistica sono completate con la trattazione dell’economia turistica e della statistica turistica.
  • la ragioneria è integrata con la applicazione alle agenzie di viaggio e alle imprese alberghiere.
  • la scienza delle finanze si completa con richiami al regime fiscale delle imprese turistiche.
  • il diritto è integrato con la legislazione turistica
  • la geografia generale ed economica è ampliata con lo sviluppo della geografia turistica. 

Alcune discipline, quali la tecnica turistica, i trasporti, la storia dell’arte, la propaganda-pubblicità e le pubbliche relazioni, mirano alla specializzazione di indirizzo.

 

1° biennio

2° biennio

 

5° anno

 

1° anno

2° anno

3° anno

4° anno

Attività e insegnamenti obbligatori per tutti gli studenti – Orario annuale

Lingua e letteratura italiana

🟩

🟩

🟩

🟩

🟩

Lingua e cultura straniera 1

🟩

🟩

🟩

🟩

🟩

Lingua e cultura straniera 2

🟩

🟩

🟩

🟩

🟩

Lingua e cultura straniera 3

   

🟩

🟩

🟩

Storia ed Educazione Civica

🟩

🟩

🟩

🟩

🟩

Matematica e informatica

🟩